Lardo di Arnad d.o.p.

Maison Bertolin

Peso
3,88 €

  • Servizio assistenza. Attivo 7 giorni su 7.  Orario: 09:00 - 12:00 e 15:00 -18:00 (telefona 0125966144) Servizio assistenza. Attivo 7 giorni su 7. Orario: 09:00 - 12:00 e 15:00 -18:00 (telefona 0125966144)
  • Consegna in 24 ore! Corriere espresso dedicato per te. Consegna in 24 ore! Corriere espresso dedicato per te.
  • Riempi il carrello! Sopra i 90 euro la spedizione è gratuita! Riempi il carrello! Sopra i 90 euro la spedizione è gratuita!

Il Lard d’Arnad, prodotto a denominazione di origine protetta (DOP), si ottiene dalla lavorazione del solo spallotto di maiali di peso superiore ai due quintali provenienti da allevamenti della Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. Adeguatamente sgrassato e successivamente squadrato, viene posto a maturare nei “doils”, antichi recipienti in legno di castagno o di rovere, all'interno dei quali, agli strati di lardo sovrapposti fino a riempimento, si alterna una miscela composta da sale, acqua, spezie, aromi naturali ed erbe aromatiche di montagna. Qui il lardo viene lasciato a stagionare per almeno tre mesi. E’ durante questo processo che il prodotto si concretizza, assumendo il profumo e le tanto apprezzate caratteristiche organolettiche che lo contraddistinguono. Ogni fetta è bianca al taglio, con una possibile venatura di carne in superficie e dal cuore leggermente rosato.
Degustandolo si scioglie in bocca lasciando al palato un sapore gradevolmente dolce.

Scheda tecnica

Ingredienti
Lardo di Suino, Acqua, Sale, Aglio, Rosmarino, Salvia, Lauro, Spezie non macinate.
Consigli d'uso
Per ottenere delle fette precise anche senza l’affettatrice si consiglia di metterlo in congelatore per circa 15-30 minuti prima di affettarlo
Consigli d'uso
Conservare in frigorifero (tra 0° e + 6°C). Per una migliore ossigenazione si consiglia di estrarlo dalla busta sotto vuoto circa 15 minuti prima di consumarlo. Dopo l’apertura avvolgere in carta di alluminio o pellicola trasparente.
Abbinamenti
Per gustarlo al meglio, si consiglia di abbinarlo a dei crostini di pane di segale, ammorbiditi da una goccia di miele.

Potrebbe anche piacerti